Afghanistan Again

Sono sul pulman che mi porterá a Malpensa, destinazione: Afghanistan.
In questi giorni ero preoccupato, un pò per il pensiero di soddisfare tutte le persone che parteciperanno ai corsi, alle organizzazioni che si sono affidate a me, allo sponsor, a tutti gli studenti che ho avuto in questi anni e che si aspettano qualcosa in più e inoltre al terrore che dilaga quando i media hanno informato dell’attentato a kabul; tutto ciò mi ha fatto nascere un pò di paura che mi ha stretto la bocca dello stomaco con la contrazione dei nervi e un pò di tristezza, riuscirá mai questo paese a vivere in pace?

Il coraggio di avere paura prevale e in questa ruota infinita paura-coraggio-fiducia so che il prossimo step sará l’accettazione di questa realtà e la fiducia cieca (ma attenta) nella vita.

Mi lacrimano gli occhi pensando a tutti questi conflitti, a questa Pace così difficile eppure così importante da sostenere, mantenere, conservare, dentro di noi in primis e con gli altri.

Rivolgo una preghiera laica, affinchè ci sia più pace nel mondo, più felicità.
Un obiettivo irrinunciabile.

A presto
Al

image

Jalla Daje si puo fare!

Annunci

3 commenti

Se ti va, Lascia un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...